[it][en]

Arcipelago

"Previously on... the Internet"

Da pensarsi letto da questa voce.

La messaggistica istantanea è una categoria di sistemi di comunicazione in tempo reale in rete, tipicamente Internet o una rete locale, che permette ai suoi utilizzatori lo scambio di messaggi.

Originariamente chiamato Jabber, l'Extensible Messaging and Presence Protocol (XMPP) è stato sviluppato dall'omonima comunità opensource nel 1999 per la messaggistica istantantea in tempo reale (IM), la comunicazione dello stato, e la gestione dei contatti.

A differenza della maggior parte dei protocolli di messagistica istantanea, XMPP è definito come uno standard aperto, il cui sviluppo è portato avanti da più attori nel rispetto dei principi dei sistemi aperti, per i quali chiunque dev'essere in grado implementare un servizio XMPP che risulti compatibile con quello di qualsiasi altra organizzazione.

Alcuni dei maggiori provider di messaggistica usano o hanno usato diverse implementazioni del protocollo XMPP per la gestione a monte dei loro sistemi senza necessariamente renderlo noto ai propri utenti. Tra questi si sono possono includere WhatsApp, Google Talk e Facebook Chat. La maggior parte di quese implementazioni sono basate su ejabberd, un server XMPP libero e scritto in Erlang.

Per design non sono previsti server con funzione di autorità centrale, come ad esempio nei protocolli di AOL o di Windows Live Messenger. Chiunque può eseguire un server XMPP sul proprio dominio.

A tutti gli utenti sulla rete è assegnato un unico indirizzo XMPP chiamato JID. I JID hanno la stessa struttura degli indirizzi email e sono quindi formati da un nome utente e dal nome del dominio del server su cui l'utente risiede, separati da una chiocchiola (@), come ad esempio utente@esempio.com.

XMPP permette ai server di comunicare tra loro senza difficoltà, formando una rete di messaggistica "federata". L'architettura della rete è molto simile a quella email, nella quale ad esempio un utente di gmail.com può spedire un'email a un altro con un account su hotmail.com.

Anno 19 d.X. (dopo XMPP)

Dobbiamo tornare indietro, Kate!

Arcipelago.ml è un provider di messaggistica libero basato su XMPP.

Registrandoti, ottieni un JID della forma user@arcipelago.ml che ti permette di chattare con altri utenti sulla rete federata XMPP.

Il servizio è gestito da Pellegrino Prevete, una persona reale che ci sta mettendo la faccia, e dunque questo non è uno di quei server ambigui in cui non si sa bene chi è che potenzialmente ti sta spiando: sai fin da principio chi potrebbe farlo.

In ogni caso è empiricamente dimostrato che il gestore del server non può leggere i tuoi messaggi se usi i programmi di messaggistica liberi indicati nelle istruzioni a fondo pagina (gli equivalenti per la messaggistica di outlook per la posta elettronica).

In generale al gestore di questo server non gli importa granché dei tuoi metadati (i.e. da dove ti connetti, quando sei attivo e quali indirizzi contatti, a differenza di Google, Facebook e compagnia); evitare che i suoi finissero nelle mani di altri è esattamente il motivo per cui il ha aperto il servizio, quindi siccome ci sta mettendo la faccia non sarebbe per lui affatto opportuno spiare i suoi utenti.

Al momento il servizio è offerto in forma gratuita perché non vi è un numero tale di utenti da giustificare una spesa aggiuntiva in denaro; tuttavia le cose potrebbero cambiare in futuro; non conto di farci i miliardi in ogni caso.

Se pensi che lo sforzo di tenere in piedi una piattaforma del genere sia un'attività che merita una retribuzione, puoi contribuire con una donazione, diventando un patreon, o in altro modo.

Come iscriversi e usare Arcipelago.ml

Puoi seguire le istruzioni per telefoni cellulari o personal computers.


Parte dei contenuti di questa pagina sono copyright di Wikipedia e Prosody, e sono perciò rilasciati con licenza CC-BY-SA.

Pubblicato il 21 novembre 2018
Ultima modifica il 21 novembre 2018
I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza CC-BY-NC-ND